Suggerimenti GoPro

Come utilizzare la GoPro come fotocamera per lo sci e lo snowboard

Gen 18, 2022

Condividi

Sebbene GoPro sia meglio conosciuta per la sua storia di origine incentrata sul surf, il suo fondatore è anche un appassionato sciatore, così come molti dei dipendenti, soprattutto perché la sede si trova a breve distanza in auto dal lago Tahoe, in California. Quindi, se vuoi portare con te la tua GoPro per sciare o fare snowboard, sei in buona compagnia. È a questo che serve, dopotutto!

Le migliori GoPro per gli sport sulla neve


GoPro è stata creata per affrontare condizioni difficili, quindi se vuoi portare una di queste fotocamere sportive sullo sci, non puoi di certo sbagliare.


L’ultima HERO10 Black è ideale per ottenere la qualità dell’immagine più nitida e l’eccezionale stabilizzazione HyperSmooth 4.0 integrata. Tuttavia, se vuoi raggiungere il massimo della creatività, ti consigliamo GoPro MAX. La modalità 360 ti offre numerose e fantastiche opzioni per la reinquadratura delle tue immagini in un secondo momento sull’app GoPro Quik. Inoltre, puoi far sparire il selfie stick!

Montaggio e angolazioni


Non esistono regole per il montaggio della tua GoPro. Se trovi un modo nuovo di montarla che ti dia una marcia in più, fai pure! Tuttavia, ci sono alcuni supporti comuni con cui puoi iniziare:


  • Supporto da casco frontale + laterale: monta la GoPro sul tuo casco usando un supporto da casco frontale + laterale o un supporto a fascia per casco ventilato per fantastiche riprese POV (in soggettiva).
  • Chesty: montare la GoPro sul petto consente di riprendere le mani e gli scii, ma è un po’ strano su uno snowboard, perché ti trovi in posizione laterale.
  • Fascia da polso + mano: monta la fotocamera sullo scarpone da sci per una ripresa dal basso che ti faccia sembrare super veloce. Sullo snowboard, usa la parte laterale dello scarpone. Cambia piede e avrai la visuale della montagna.
  • 3-Way 2.0: puoi riprendere da sopra la testa oppure usare un supporto in stile stick come il 3-Way 2.0. Nella modalità 360, inclina la fotocamera direttamente con l’asta e voilà: lo stick scompare!


SUGGERIMENTO PRO: usa l’app GoPro Quik per controllare l’inquadratura in tempo reale prima di iniziare a registrare/sciare.

Impostazioni della fotocamera consigliate per la neve


Puoi sperimentare con le impostazioni. Ecco alcuni punti di partenza che ti consentiranno di ottenere fin da subito fantastiche riprese:


Modalità: modalità Video

Risoluzione: 1440 con SuperView per fotocamere HERO o SuperView Max per fotocamere MAX

Frequenza dei fotogrammi: 60 fps (120 fps per riprese in slow-motion)


Queste impostazioni di base andranno bene nella maggior parte delle situazioni. Se è nuvoloso, potrebbe essere necessario regolare leggermente la Comp EV o le impostazioni ISO. Se stai utilizzando una HERO9 o una HERO10, puoi provare la risoluzione 2,7K o 4K, ma esaurirai rapidamente lo spazio e la maggior parte degli spettatori non può comunque riprodurre in 4K a meno che tu non stia distribuendo lungometraggi.

Trucchi e suggerimenti per semplificare le cose


Prima di concludere, ancora un paio di cose.


Innanzitutto, la batteria non dura a lungo con il freddo, quindi portane una in più, oppure puoi optare per la nuova batteria Enduro, progettata specificamente per durare più a lungo a basse temperature.

In secondo luogo, non devi aspettare di essere a casa per apportare alcune modifiche o condividere le tue riprese. Puoi utilizzare l’app Quik per effettuare modifiche mentre sei in montagna o mentre gusti la tua cioccolata calda e condividere clip al volo sui tuoi social media.


Oppure, se vuoi aspettare di essere a casa e se hai un’iscrizione a GoPro, il caricamento automatico sul cloud eseguirà il backup delle riprese una volta che la fotocamera sarà connessa al Wi-Fi di casa e collegata per la ricarica.


Ora che hai ricevuto la giusta dose di ispirazione, è ora di andare in montagna. Se non ce l’hai ancora, procurati la tua HERO10 Black o MAX oggi stesso e andiamo!

Condividi

Ferri del mestiere